19 lug 2013

Di Perle e di Rughe.

Non capita spesso, ma quando succede rimango rapita: non riesco a staccarmi dallo specchio per minuti interi.
Scandaglio ogni centimetro di pelle, accarezzo le cicatrici che, rimanendo da sempre allo stesso posto, mi fanno da punto di riferimento. 
Sto invecchiando, lo so e ne sono conscia, queste pieghe intorno agli occhi verdi non le avevo all'epoca del primo amore e nemmeno quando ho trovato l'ultimo.
Nonostante ciò, però, sono piuttosto felice.
Al momento non credo che mi sottoporrò mai a qualche lifting o tiraggio o riempimento, non perché non mi interessi apparire al meglio, anzi, ma in fin dei conti alle rughe mi ci sto affezionando.
Come mi è successo per i capelli bianchi.
Ad un certo punto li ho visti con orgoglio, i capelli bianchi ce li hanno solo i saggi mi son detta, mi sono sembrati belli e mentre non si confondo con quelli castani, mi paiono pure snob ed entità superiori come dicessero: "noi siamo noi, e voi non siete un ca@@o".

Vabbè, tornando a bomba su quello che volevo dire... sono in un momento di profonda osservazione, le mie cicatrici  ed i segni del tempo che passa non mi intimoriscono più, perché sono parte di me ed avendo lottato per accettarmi (perché il vero ribelle ce l'ha con se stesso in primis), non ci rinuncerei per nulla al mondo. 
Le occhiaie sono a giorni cosi profonde da poterci bere dentro il caffè, eppure sono anche esse una nota di colore nel complesso del mio viso stanco e altrimenti bianco cadaverico. 
Ho un buchetto in mezzo alla fronte, come per farmi ricordare che qualcosa di centrale, mi mancherà sempre. 
Ho un neo di bellezza, c'è gente che paga per farsi tatuare sopra il labbro un puntino nero, io c'è l'ho nature, per dire.
Ho pure un freno a mano stampato su parte del mento, non è mica da tutti.
Sono ok insomma e mi sto stropicciando con stile.

Le anime più forti sono quelle temprate dalla sofferenza. I caratteri più solidi sono cosparsi di cicatrici. (Kahlil Gibran)
...e anche di rughe. (Franci Mumtrioska)

Il nuovo stupefatto, il vecchio solo fatto.
(Perla del Venerdì, Là in mezzo al mar)


Buon fine settimana, ad ogni parte di voi. 
Franci. 

18 commenti:

  1. La cosa più adorabile di questo post è la didascalia della foto. Una sola domanda: rughe tu? Alla tua età? E sei fai quelle facce buffe lo credo che sembrano rughe! Chiamale "amplificazioni d'espressione". Fa tanto filosofo. O forse fa semplicemente schifo :-) Giudica io, io non mi offendo, lo sai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa più fantastica del post è la mia espressione grintosa, a forza di fare sforzi del genere, mi rimarranno i solchi... altro che amplificazione di espressione!!!

      Elimina
  2. (perché il vero ribelle ce l'ha con se stesso in primis) ok faccio parte della categoria anch'io ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una categoria bastarda, ti avverto :D

      Elimina
    2. ci sto dentro anche io! :/

      Elimina
    3. Siamo in tanti, l'unione fa la forza o.O

      Elimina
  3. "Ogni cicatrice è un autografo di Dio, nessuno ha vissuto la mia vita al posto mio". Non è che ami particolarmente il Lorenzone ma sta frase è proprio bella. Piace anche alle Samsonite che ho oggi sotto agli occhi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro Lorenzo e le borse di marca. (Scrivendolo mi sono cappottata dalla sedia, ma ormai lo lascio scritto)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Sono espressioni di dolore e di gioia che rimangono impresse, una figata. Dai, fattele venire pure tu!!!

      Elimina
  5. Alesssandra19/07/13, 21:22

    Ti seguo da un po, ti cerco ogni giorno!

    Sei mitica!!! Grazie.

    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Urca, urca, grazie!
      (sei messa bene pure tu, se dici che sono mitica... ahahahahahah)

      Elimina
  6. beh, mi ha fatto ridere, e di questi tempi è gran cosa. Ma mi hai fatto venire in mente Anna Magnani! Credo che tornerò da queste parti a leggerti. :)

    RispondiElimina
  7. Mio figlio l'altro giorno mi ha detto che io di rughe non ne ho ... mentiva ma lo ha fatto così bene che mi ha ricaricata per tutto il giorno!
    Voi due donne, il nuovo e il nuovissimo ;) direi, siete bellissime e piene di grinta da vendere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei come tuo figlio, troppo buona! XDDDD

      Elimina
  8. Anche i miei due capelli bianchi guardano snobisticamente tutti gli altri! Ricordo di aver scritto sul diario, qualche lustro fa, che sognavo di diventare una vecchia con le rughe profonde (e, aggiungerei adesso, anche una una chioma fluente e bianchissima) :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Due? E lo scrivi pure??? Io ho ciuffetti altezzosi, altroché due. Due? Non ci credo -.-

      Elimina