05 giu 2013

L'orto Clemente e gli squali.

Qualche ora di sole cambia le prospettive. Anche io non sono meteoropatica, so solo che se avesse piovuto un giorno di più però, mi sarei auto inflitta qualche frustata per capire, provando dolore, di non essere diventata una vongola.
No, non ostrica, che quella ha la perla all'interno. Mi capita di sentirmi vongola a volte: quando piove troppo, quando il sole non si fa vedere per settimane e non sai più nemmeno dove tramonti e quando sento che devo difendermi da qualche attacco di predatori in solitaria tipo gli squali.
Certo lo so che non mangiano vongole, loro cercano la ciccia in cui affondare i denti aguzzi, ma gli squali sono i primi che mi sono venuti in mente perché mia suocera è stata in Messico. È anche tornata per la verità e gli squali sono rimasti là, a bocca bagnata ma asciutta. Che sia indigesta? Naaa.

Sto divagando come al solito, dunque torniamo al sole.
La bella e nuova immagine che porterò nel cuore fino al prossimo sole, visto che è già di nuovo nuvolo), sarà l'orto Clemente in tutto il suo timido splendore. Timido perché le piantine sono ancora piccoline e stanno dimostrando grande grinta nella crescita nonostante il vento e il freddo che appena manca il sole le avvolge.
Comunque tutto bene, abbiamo un orto ricco e ne siamo davvero felici: cetrioli, insalata, cicoria,  fagiolini, piselli, fagioli, pomodori, spinaci, carote, peperoncino, tutte le aromatiche e un bellissimo girasole. Ho sfruttato tutto al millimetro, sono un genio. (me la devo tirare un po', perché è stato anche molto faticoso e ha richiesto qualche discussione di troppo)

Appena ci sarà la luce giusta (quando avrò trovato il caricabatterie), farò anche qualche foto con la macchina fotografica, che con il cellulare le foto non sono proprio il massimo della qualità e Clemente merita di apparire splendido com'è.
Tutto un post per dire che ho aggiornato la pagina delle semine.
E che gli squali non apprezzano tutti i tipi di carne, sono buongustai pure loro.

Franci

4 commenti:

  1. Squali vegetariani, mapporcaloca

    RispondiElimina
  2. Neanche più sugli squali si può contare...

    RispondiElimina
  3. Non ci sono più nemmeno gli squali di una volta -.-

    RispondiElimina
  4. Comincio a pensare al nome... ;)

    RispondiElimina